Il Profilo


Branca International S.p.A. è la holding a totale capitale italiano che fa capo alla famiglia Branca.

Operativa dal 1998, ha sede a Milano e controlla le società dedicate alla produzione e commercializzazione di spirits, l’italiana Fratelli Branca Distillerie S.r.l. e l’argentina F.lli Branca Destilerias S.A., realtà in forte sviluppo e attive commercialmente in oltre 160 paesi nei quattro continenti.

Branca International S.p.A. ha partecipazioni in Italia e all’estero, anche nel settore real estate, gestite in un’ottica imprenditoriale, con il ruolo di indirizzo e coordinamento da parte della holding, nella prospettiva strategica di crescita e creazione del valore. Branca International S.p.A. adotta le best practice in termini di governance e collabora in modo continuativo con il management delle società partecipate, nel rispetto dell’autonomia operativa.

Dal 2005 Branca International S.p.A. ha avviato una politica di ridisegno dell’assetto societario, attraverso la riconversione delle unità produttive non utilizzate, la separazione in società distinte delle attività produttive e commerciali dal patrimonio immobiliare e la diversificazione degli investimenti del Gruppo.

L’attività industriale del Gruppo, da oltre 165 anni leader nel settore degli spirits, ha avuto inizio nel 1845 con la creazione da parte di Bernardino Branca dell’amaro diventato famoso in tutto il mondo, il Fernet-Branca. La crescita delle realtà produttive è da sempre impostata sulla qualità e sull’innovazione nel rispetto della tradizione, dei principi e valori della famiglia Branca, oggi giunta alla quinta generazione. Lo sviluppo del Gruppo è passato dalla creazione dei prodotti “storici”, all’ampliamento del portafoglio, attraverso una politica di acquisizioni di brand, extension lines e l’ingresso in settori correlati al core business. Dal 2000 ad oggi le scelte strategiche ed operative adottate hanno portato le Distillerie ad occupare nuove significative posizioni nei mercati di riferimento e a competere con primarie multinazionali. Non a caso, nel panorama italiano del settore, Branca è una delle poche realtà che è riuscita a mantenere la sua autonomia.

Branca International S.p.A. è operativa nel settore real estate in Italia e all’estero. La holding controlla Branca Real Estate s.r.l., in cui è confluito il patrimonio immobiliare del Gruppo (fabbricati industriali e ad uso residenziale, commerciale e culturale, tenute agricole), e detiene una partecipazione nella società immobiliare Whitestones S.C.A. Detiene anche una partecipazione in Bioera S.p.A., società leader in Italia nel settore ell'alimentazione e integrazione naturale e biologica.

Branca International S.p.A., attraverso una gestione centralizzata dei flussi finanziari e degli investimenti del Gruppo, persegue il duplice obiettivo di agevolare i progetti di espansione delle proprie controllate, rafforzandone la presenza nei settori di competenza attraverso l’acquisizione di brand e aziende in Italia e all’estero, e di diversificazione degli investimenti, valorizzando il patrimonio di relazioni internazionali acquisite negli anni.

Le controllate operano nel pieno rispetto dell’ambiente, sotto l’egida di un Codice Etico formalizzato. Nell’ambito del Gruppo non vi sono società né unità operative situate in paesi a bassa fiscalità o con limiti alla libertà sindacale.

Presidente e Amministratore delegato di Branca International S.p.A. è Niccolò Branca; Giuseppe Branca è Vice Presidente.

La Holding Branca International S.p.A. e il suo Presidente e Amministratore Delegato Niccolò Branca hanno ottenuto negli ultimi anni importanti  riconoscimenti. Branca International S.p.A. si è aggiudicata il prestigioso Premio Risultati 2007 promosso da Bain & Company, Il Sole 24 Ore, Centrale dei Bilanci e Università Bocconi Il Premio viene assegnato alle aziende italiane che, nel quadriennio precedente, hanno avuto la migliore performance di creazione di valore economico, supportato da strategie forti ed originali,  una significativa capacità di esportazione di prodotti “Made in Italy” nel mondo e alla generazione di occupazione nel Nostro Paese.

Nel 2007 Niccolò Branca è stato nominato Professore Onorario (giugno 2007) alla Universidad del Salvador di Buenos Aires per l’attività imprenditoriale e il contributo manageriale svolto in Argentina.
Nel 2008 Niccolò Branca è stato insignito del riconoscimento Premio Ernst&Young “L’imprenditore dell’anno”, categoria Global e nel 2009  del riconoscimento Premio Ernst&Young “L’imprenditore dell’anno” categoria Finance.
Nel luglio 2010 è stato premiato dal mensile Capital fra gli imprenditori Italiani che hanno fatto grande l’Italia ricevendo alla presenza del Presidente del Consiglio "Il libro d’oro dell’imprenditoria italiana".
A ottobre 2011 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano gli ha conferito il titolo di Cavaliere del Lavoro, mentre a dicembre 2011 ha ricevuto il Sigillo dell’Università degli Studi di Parma.